Crea sito

LA PINACOTECA TOSIO MARTINENGO E IL MUSEO DELLE ARMI L.MAZZOLI DI BRESCIA

Domenica 9 febbraio il Museo Archeologico Lomellino organizza un viaggio culturale a Brescia, con visita guidata alla PINACOTECA TOSIO-MARTINENGO e al MUSEO DELLE ARMI L.MARZOLI, di BRESCIA, due splendide realtà museali.

Dopo un lavoro di 9 anni di riallestimento, ha recentemente riaperto i battenti la Pinacoteca Tosio Martinengo, uno straordinario polo d’attrazione culturale di Brescia. La Pinacoteca, con la sua importante collezione di opere – Raffaello, Foppa, Savoldo, Moretto, Romanino, Lotto, Ceruti, Hayez, Thorvaldsen, Pelagi, Canella e Canova per citare i nomi più noti -, è stata riorganizzata attraverso un nuovo percorso espositivo in 21 sale concepito per restituire al visitatore la complessità del Museo e delle sue collezioni mediante una riflessione sulla loro storia e sugli orientamenti critici che ne hanno determinato la fisionomia dal tardo-gotico al primo Ottocento.

In una delle aree più antiche del Castello di Brescia, il Mastio Visconteo di fattura trecentesca, sopravvivenza monumentale dell’apparato difensivo del colle Cidneo, si trova il Museo delle Armi “Luigi Marzoli”, inaugurato nel 1988 su allestimento di Carlo Scarpa, per ospitare una delle più ricche raccolte europee di armature e armi antiche. Armi bianche, armi da fuoco e armature che da un lato raccontano della lunghissima tradizione bresciana nella produzione armiera, e dall’altro ricostruiscono in un percorso espositivo di 580 pezzi (parte dei complessivi 1090 pezzi del lascito disposto dall’industriale Luigi Marzoli) la storia che è insieme bellica e artistica racchiusa negli oggetti d’armeria, in particolare quella milanese e bresciana dei secoli XV-XVIII.

Di seguito programma e dettagli della visita.

PROGRAMMA VISITA ALLA PINACOTECA TOSIO MARTINENGO E AL MUSEO DELLE ARMI DI BRESCIA

PRESENTAZIONE VISITA GUIDATA PINACOTECA MARTINENGO E MUSEO DELLE ARMI BRESCIA