Crea sito

IL MORSO DEL BASILISCO, domenica 2 febbraio

Alla rassegna letteraria Narrare l’Antico, domenica 2 febbraio arriva

IL MORSO DEL BASILISCO

di Luigi Barnaba Frigoli, Meravigli Edizioni

Un affascinante romanzo ambientato nella Lombardia e nella Milano dei primi del Quattrocento.

Milano, settembre 1402. Il vessillo della Biscia sventola su quasi tutte le città dell’Italia centro-settentrionale. Manca solo la ricca e potente Firenze. L’attacco decisivo è imminente e Gian Galeazzo Visconti, primo duca di Milano, pregusta la vittoria che gli darebbe il potere di un re. Alla vigilia dell’offensiva, però, il dominus cade malato. Una brutta febbre, o forse la peste, lo spedisce a miglior vita e infrange i suoi sogni di gloria. Una morte improvvisa. Una morte fatale, causata – così dice il popolo – dal passaggio di una cometa nefasta, apparsa nei cieli durante la Quaresima. Per Caterina, vedova del duca, la verità è un’altra. Gian Galeazzo è stato ucciso. Avvelenato. Da chi? Dai fiorentini? Dai veneziani? Dagli eredi di suo zio Bernabò, cui il sovrano ha sottratto il trono? Da altri? Lunga è lista di coloro che volevano morto il signore di Lombardia. Per scoprire la verità la duchessa richiama a corte Ottone da Mandello, cavaliere decaduto. L’inchiesta scoperchia presto nuovi, inquietanti interrogativi. Chi è l’abile guerriera dai capelli rossi costretta a nascondersi per proteggere un misterioso tesoro a costo della vita? Chi sono gli spietati soldati che la braccano? Cosa significa il tatuaggio che portano sulla pelle? Per portare a termine la sua missione, Ottone dovrà dare risposta a tutte queste domande. Ma, soprattutto, arrivare alla verità potrà dare alla dinastia viscontea – la stirpe della Biscia – attaccata da ogni parte, una possibilità. Una speranza, flebile e disperata, di salvarsi dalla rovina e dalla definitiva distruzione.

 

Con questo libro, Luigi Barnaba Frigoli completa la trilogia dedicata alla storia della famiglia Visconti – a cavallo fra Tre e Quattrocento – iniziata con il fortunatissimo romanzo La Vipera e il Diavolo e proseguita con Maledetta serpe.

Luigi Barnaba Frigoli, giornalista, è nato a Milano nel 1978. Laureato in Lettere Moderne, con tesi in Storia economica e sociale del Medioevo, è autore di un corposo saggio sulla figura di Bernabò Visconti nelle novelle e nelle leggende tra Trecento e Cinquecento (Archivio Storico Lombardo, 2007). Alla dinastia viscontea e al Medioevo lombardo ha dedicato – e dedica tuttora – studi e conferenze. È inoltre autore dei romanzi storici La Vipera e il Diavolo (Meravigli, 2013) e Maledetta serpe (Meravigli, 2016) e del volume La Cattedrale del Diavolo (Meravigli, 2017) dedicato alla fondazione del Duomo di Milano tra storia e leggenda.